Come ho imparato a cucinare senza ricette

All’epoca ero così nevrotico riguardo al cibo che mi rifiutai di vivere nei dormitori e di pagare il piano alimentare scolastico richiesto. Così ho preso un appartamento con alcuni amici e ho cercato di nutrirmi per la prima volta nella mia vita.

Oh ragazzo.

Per i primi mesi ho mangiato fuori ogni pasto. A Berkeley è stato divertente dato che c’è così tanto ottimo cibo, ma alla fine la novità è svanita.

Inoltre, non apprezzavo i 25 chili in più che sembravano accumularsi sulle mie cosce. Così ho deciso di iniziare a preparare più pasti a casa.

Un giorno volevo preparare delle uova sode, ma non avevo idea da dove cominciare. Ho chiamato mia nonna e lei mi ha detto di mettere delle uova in una pentola, coprirle con acqua fredda, quindi accendere il fuoco finché non ha iniziato a bollire. Dopodiché avrei dovuto spegnere il fornello e lasciarli riposare per 12 minuti.

Quando ho rotto le mie prime uova, i tuorli erano ancora un po ‘morbidi e sono andato fuori di testa. Non avevo mai nemmeno sentito parlare di un uovo alla coque in quel momento, ed ero abbastanza sicuro che i tuorli d’uovo che cola fossero fatti di pura salmonella. Quindi li ho buttati via e ho chiamato mio padre per ulteriori consigli.

Le prove con le uova sono continuate per oltre un’ora prima che finalmente ne ottenessi una giusta. Ero mortificato da quanto cibo avevo sprecato e da quanto tempo mi ci voleva per svolgere questo semplice compito.

Cucinare non è mai stato qualcosa che ho imparato crescendo e nutrire me stesso si è rivelata una grande sfida . La prima volta che ho provato a fare la pasta mi sono dimenticato dell’acqua bollente e ho fatto scattare l’allarme antincendio.

Non stava andando bene, ma non mi sono arreso. Dopo diverse brutte esperienze con i fornelli ho deciso di limitarmi a insalate e salumi per diversi anni.

Alla fine ho studiato all’estero in Italia e ho imparato alcuni semplici piatti di pasta e verdure dai miei coinquilini.

Solo quattro anni dopo ho scoperto il mercato degli agricoltori e ho finalmente iniziato a cucinare pasti che non mi sarei sentito in imbarazzo a condividere con qualcuno.

Ovviamente non sapresti nulla di tutto ciò se vedessi il Darya di oggi .

Le persone guardano le mie foto su Instagram e Facebook e presumono che sia sempre stata un’ottima cuoca. Come se avessi sempre saputo come rosolare le verdure o arrostire un pollo.

Ma mi ci sono voluti anni per farmi strada in cucina per capire queste cose.

Cucinare senza ricette è incredibilmente potente. Ti dà la possibilità di creare qualcosa di delizioso da quasi tutto.

Il processo di cottura stesso è più veloce e più facile. E non devi mai preoccuparti di schiavizzare qualcosa che risulta immangiabile.

Ma imparare a cucinare senza ricette da solo non è un’impresa da poco. Richiede una quantità di tempo e un livello di pazienza che quasi nessuno di noi può permettersi oggigiorno.

Ecco perché ho creato un nuovo programma per insegnarti a cucinare senza ricette in una frazione del tempo che mi ci vuole.

Presentazione di Foodist Kitchen, un programma che ti insegna a cucinare senza ricette in soli 30 giorni .

Poiché non c’è nulla che possa sostituire i vantaggi di cucinare a casa e costruire un’abitudine di cucina duratura richiede sapere come cucinare senza ricette, sapevo di dover creare un sistema per abbreviare il lungo processo di apprendimento da solo.

Foodist Kitchen è progettato per insegnarti sistematicamente le abitudini e le abilità di cui hai bisogno per cucinare senza ricette in modo che tu possa diventare un cuoco intuitivo in una frazione del tempo.

Ricette salate veloci senza cottura, facilissime! | Mamma Felice

Scompone le abilità individuali di cui hai bisogno per essere in grado di preparare cibi deliziosi senza una ricetta, tra cui:

  • Tecniche di cottura di base come tritare, saltare in padella e arrostire
  • Come abbinare i sapori in modo da sapere cosa è buono insieme
  • Come cucinare qualcosa finché non è “pronto”
  • Come semplificare la spesa per la spesa
  • Come “consumare” il cibo in modo che nulla vada sprecato

Foodist Kitchen è progettato per aiutarti a superare le barriere (sia interne che esterne) che ti impediscono di costruire un’abitudine di cucina duratura.

Ho imparato presto che puoi dare a un uomo un pesce e dargli da mangiare per un giorno, oppure puoi insegnargli a pescare e guardarlo ordinare la pizza per tutta la vita, a meno che tu non gli insegni anche a cucinare.

Cucinare è una di quelle abilità che ti cambia completamente la vita una volta capito, ma abbastanza complicato da essere qualcosa che rimandi per sempre.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *